HomePage | Il Progetto | Gli Autori | Il plastico | Le mappe concettuali |

L'origine dell'universo
Prima dell'Universo
Il Big Bang
Nasce la Terra
I reperti
Un sito archeologico
Come si scava in un sito archeologico
I fossili
La fossilizzazione

La nascita della vita sulla Terra
Le epoche storiche
Nasce la vita sulla Terra
I dinosauri Approfondimento
L'estinzione dei dinosauri
Le ere più recenti

La storia dell'uomo
Le scimmie antropomorfe
Gli australopitechi
Gli ominidi
Homo abilis
Homo erectus
Homo sapiens
Il paleolitico
La caccia
Il fuoco
La comunicazione
Vita nel gruppo
I morti
Gli attrezzi
Il neolitico
La caccia
L'uomo addomestica gli animali
L'agricoltura
La tessitura
La ceramica
I villaggi
Lavorazione dei metalli


L'Homo Erectus

Dalla lenta evoluzione dell'Homo Habilis prese forma un nuovo ominide: l'Homo Erectus .

Questo nuovo ominide aveva il cranio un po' più grande per contenere un cervello più grosso e sviluppato, aveva il pelo più corto e le braccia proporzionate al corpo.

Le ossa del corpo e delle gambe erano più robuste e la statura più alta.

 

Come viveva l'Homo Erectus

Sceglieva la dimora in caverne e si spostava da un continente all'altro.

La caverna L'uomo erects viaggia da una terra all'altra

Mangiava più carne e cacciava in gruppo.

Usava oggetti più raffinati (trappole, pietre scheggiate…) e soprattutto usava il fuoco.

I suoi resti furono trovati in Europa e in Asia.

Stefano, Elena e Samuel

A.S. 2007-08 - Classe Terza
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin