HomePage | Il Progetto | Gli Autori | Il plastico | Le mappe concettuali |

L'origine dell'universo
Prima dell'Universo
Il Big Bang
Nasce la Terra
I reperti
Un sito archeologico
Come si scava in un sito archeologico
I fossili
La fossilizzazione

La nascita della vita sulla Terra
Le epoche storiche
Nasce la vita sulla Terra
I dinosauri Approfondimento
L'estinzione dei dinosauri
Le ere più recenti

La storia dell'uomo
Le scimmie antropomorfe
Gli australopitechi
Gli ominidi
Homo abilis
Homo erectus
Homo sapiens
Il paleolitico
La caccia
Il fuoco
La comunicazione
Vita nel gruppo
I morti
Gli attrezzi
Il neolitico
La caccia
L'uomo addomestica gli animali
L'agricoltura
La tessitura
La ceramica
I villaggi
Lavorazione dei metalli


L'Homo Abilis

Era molto più evoluto dell'Australopiteco e fu il nostro primo vero antenato, fu considerato il PRIMO UOMO perchè le sue caratteristiche erano molto simili alle nostre:

  • camminava stabilmente in posizione eretta
  • lavorava, anche se in maniera rudimentale, utilizzando le sue forti e grandi mani
  • procurava il cibo, bacche, radici e carcasse di animali, aiutandosi anche con bastoni
  • era abile a lavorare la pietra e costruiva strumenti rudimentali come ad esempio i choppers, che erano sassi scheggiati e resi taglienti
  • viveva in gruppo e iniziava a comunicare emettendo suoni e vocii, che non erano però ancora un vero linguaggio.

L'homo abilis

 

 

A.S. 2007-08 - Classe Terza
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin