HomePage | Il Progetto | Gli Autori | Il plastico | Le mappe concettuali |


I dinosauri: APPROFONDIMENTO

Riconoscere un dinosauro
Fortezze viventi
Scopri la differenza
Forme e dimensioni
Un nuovo campionario
Un nuovo cibo

La testa e il collo
I denti
Le code
Le zampe e gli artigli

Animali socievoli

Vegetariani preistorici
Mangiare e non essere mangiati

Erano davvero tutti "stupidi"?
Chi si salvò?

I dinosauri

La testa e il collo

Galleria di ritratti

Testa: a cupola o appiattita, con il cranio allungato, con un collare, con spuntoni, con cresta e corna.

Occhi: grandi e frontali

Bocca: dentatura da carnivoro con denti aguzzi e taglienti, ampia e corta, oppure becco appiattito, le guance in alcuni erano larghe per stivare il cibo.

----------------

Alcuni dinosauri avevano il collo più lungo di una giraffa per raggiungere le foglie più verdi degli alberi. Per abbassare il capo dovevano compiere movimenti simili a una gru.

Il collo lungo serviva ai piccoli teropodi per catturare più rapidamente lucertole e insetti perché lo tendevano alla velocità del lampo.

I dinosauri forniti di collo corto avevano meno ossa di quelli con il collo lungo. Alcuni avevano il collo simile a quello di un bisonte.

La colonna vertebrale scendeva bruscamente dalle spalle e il collo molto ricurvo permetteva facilmente di brucare l'erba.

Molti dinosauri avevano fini e solide piastre ossee attorno al collo per proteggerlo dai morsi di altri dinosauri.

Il collo dei Carnosauri aveva una muscolatura robusta perché, muovendolo a destra e a sinistra, serviva per strappare la carne della vittima.

Elena e Stefano

A.S. 2007-08 - Classe Terza
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin