HomePage | Il Progetto | Gli Autori | Il plastico | Le mappe concettuali |


I dinosauri: APPROFONDIMENTO

Riconoscere un dinosauro
Fortezze viventi
Scopri la differenza
Forme e dimensioni
Un nuovo campionario
Un nuovo cibo

La testa e il collo
I denti
Le code
Le zampe e gli artigli

Animali socievoli

Vegetariani preistorici
Mangiare e non essere mangiati

Erano davvero tutti "stupidi"?
Chi si salvò?

 

I dinosauri

Le code

C'erano tanti tipi di code di dinosauro: a randello, a frusta, muscolose o rigide; uscivano come arma di difesa.

Coda a spuntoni - Stegosaurus
Lo Stegoraus aveva una coda con tanti spuntoni che uscivano per proteggersi dai predatori.

Coda muscolosa - Iguanodon
L'Iguanodon non aveva spuntoni o randelli ma si difendeva usando i potenti pollici a sperone che aveva sulle zampe.

Coda rigida - Deinonychus
Il Denomychus non usava la coda per difendersi, ma per tenersi in equilibrio quando correva a massima velocità.

Coda a frusta - Diplodocus
Il Diplodocus aveva una lunga coda che conteneva 73 ossa, la usava come una frusta anche per afferrare le prede e per combattere.

Coda a randello - Euoplocephalus
L'Euoplocephalus aveva una coda che nella punta aveva come due palline che erano molto forti, tanto che un altro dinosauro, se veniva colpito, poteva rompersi una gamba.

Coda misteriosa - Tyrannosaurus rex
Pur essendo uno dei dinosauri più conosciuti di esso non è mai stata trovata la parte finale della coda e perciò non si sa bene quanto fosse lunga.

Nicole e Veronica

A.S. 2007-08 - Classe Terza
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin