Home | Il Progetto | Gli Autori | Il mosaico | Le mappe concettuali |

La civiltà greca
L'Italia antica

La civiltà etrusca
Le città-stato
La religione
Le necropoli
Una città etrusca
La lingua

La civiltà romana

LA CIVILTÁ ETRUSCA

La lingua

A Pyrgi, molti anni fa, furono trovate delle lamiere d'oro dove c'erano scritte delle dediche a una dea: due in etrusco e una in fenicio.

Gli studiosi sono riusciti a decifrare solo pochi simboli, ad esempio:
sec = famiglia
clan = figlio
papa = nonno
alti nacna = nonna
puia = sposa.

Un po' di tempo dopo scoprirono, purtroppo, che nei due testi non c'erano scritte le medesime cose e perciò non era possibile tradurle e capire meglio la lingua etrusca.

Si spera che qualche ritrovamento fortunato aiuti nel futuro a capire la lingua etrusca. Le fonti scritte ritrovate sono per lo più incisioni funebri.

Elena

A.S. 2009-10 - Classe Quinta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin