Home | Il Progetto | Gli Autori | Il mosaico | Le mappe concettuali |

La civiltà greca
Le poleis
Sparta
Atene
Democrazie antiche e moderne
Le colonie greche
Navigazione e commerci
La religione
I templi
La mitologia
Le Olimpiadi
La decadenza delle poleis
Alessandro Magno
La cultura giunta fino a noi

L'Italia antica
La civiltà etrusca
La civiltà romana

LA CIVILTÁ GRECA

La civiltà greca

Nell'acropoli di Atene ci sono ancor oggi i resti dei monumenti degli antichi Greci.

Possiamo ammirare per esempio il Partenone, dedicato alla dea Atena protettrice della città,
Un tempio che assomiglia molto al Partenone si trova in Sicilia, a dimostrazione che gli antichi Greci fondarono delle poleis sulle sue coste.
Rimane visibile qualche teatro, da ricordare quello di Epidauro, che veniva usato tutti i giorni dai cittadini ateniesi e che oggi è ancora utilizzabile per la sua perfetta acustica.

Il Partenone Il Partenone

I Greci inventarono i giochi Olimpici, tra cui il lancio del giavellotto raffigurato anche in molte statue.

Nel 1200 a.C. i Micenei erano in decadenza ma, dopo questo periodo negativo, provocato dall'arrivo degli indoeuropei e chiamato dagli storici "età buia" per l'arretratezza di tutti i popoli, nacque una nuova civiltà, quella degli Elleni o meglio conosciuti come i Greci.

La civiltà greca dovette adattarsi al territorio montuoso che rendeva difficile l'agricoltura, a parte quella degli ulivi e delle viti.
Fiorente era la pesca e come bestiame allevavano pecore, da cui ricavavano la lana, e capre.
Dalle diverse risorse del territorio riuscivano a ricavare marmi, metalli e argilla, materiali che venivano lavorati dagli artigiani.

Nicole

A.S. 2009-10 - Classe Quinta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin