Home | Il Progetto | Gli Autori | Il murale | Le mappe concettuali |


Conoscere una civiltà
Le civiltà dei fiumi

La civiltà della Mesopotamia
...I Sumeri
...Agricoltura e allevamento
...La società
...Le città-stato
...La scrittura e lo scriba
...La religione
...I miti
...Le invenzioni
...I Babilonesi
...Gli Assiri
La civiltà egizia
La civiltà dell'Indo
La civiltà cinese


Gli Ebrei

La civiltà dei Fenici

La civiltà Cretese
La civiltà Micenea

I Sumeri

L'invenzione della scrittura

La scrittura è considerata dagli storici importante perchè segna la fine della preistoria e l'inizio della storia.

Elena

La scrittura cuneiforme

La nascita della scrittura

Gli autori di questa invenzione furono i SUMERI intorno al 3300 a.C.

La scrittura nacque perché i contadini portavano alla ziggurat il loro raccolto e i sacerdoti tenevano in mente tutte le persone che portavano il cibo: quale cibo, quanta quantità.
Col tempo la città si allargò sempre più e i sacerdoti non potevano ricordare con esattezza tutti i dati dei raccolti.
Ecco che nacque la prima forma di scrittura, che via via si perfezionò.

A quell'epoca gli scribi incidevano con un bastoncino le tavole d'argilla morbida e la scrittura consisteva in disegni sempre più stilizzati.

Elena e Veronica

La scuola di scriba

La scrittura dei Sumeri era difficile.
Ogni cosa, animale, persona o pianta, veniva rappresentata con un segno.
Per scrivere discorsi complicati bisognava mettere insieme tanti segni.
I segni da imparare a memoria erano tantissimi, centinaia.

La scuola era difficile e durava tanti anni.
Solo i bambini con padri ricchi potevano frequentare la scuola.
I bambini, finita la scuola, diventavano scribi, che erano importanti e potenti.

Nella scala sociale erano al terzo posto: davanti a loro c'erano il re e i sacerdoti.

Samuele, Guido, Ling Ling e Jessica
A.S. 2008-09 - Classe Quarta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin