Home | Il Progetto | Gli Autori | Il murale | Le mappe concettuali |


Le civiltà della Mesopotamia
...I Sumeri
...I Babilonesi
...Gli Assiri
La civiltà egizia
La civiltà dell'Indo
La civiltà cinese


Gli Ebrei
La civiltà dei Fenici
La civiltà dei fenici ieri e oggi
Il popolo del legno, del vetro e della porpora
Costruttori di navi ed esperti navigatori
Vita quotidiana
Le colonie
L'alfabeto

La civiltà Cretese
La civiltà Micenea

I Fenici

L'alfabeto

I mercanti tenevano sempre il conto delle merci che davano agli altri popoli e che ricevevano.

Per questo era meglio imparare a leggere e a scrivere che avere uno scriba a portata di mano da pagare tutti i mesi.

Ma come potevano imparare in poco tempo tutti i segni della scrittura cuneiforme o geroglifica?

I Fenici pensarono ad un sistema di scrittura più facile ed inventarono 22 segni, facili da leggere e scrivere, abbinati ad altrettanti suoni.

Così nacque l'alfabeto.

L'alfabeto, per la sua semplicità, si diffuse in tutto il Mediterraneo.

I Romani presero l'alfabeto greco e lo modificarono, presero anche quello latino e lo modificarono fino a realizzare l'alfabeto che oggi noi usiamo.

Giovanni e Gianluca

 

A.S. 2008-09 - Classe Quarta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin