Home | Il Progetto | Gli Autori | Il murale | Le mappe concettuali |


Le civiltà della Mesopotamia
...I Sumeri
...I Babilonesi
...Gli Assiri
La civiltà egizia
La civiltà egizia oggi e un tempo
La formazione del regno
Il Faraone
L'Egitto nel tempo
Il lavoro dei contadini
Navigare sul Nilo senza fatica
La religione e gli dei
Un mito egizio
L'oltretomba
Le piramidi
La tomba di Tutankhamon
La piramide sociale
Vita quotidiana
La scrittura egizia
Ricette, amuleti
Arte

La civiltà dell'Indo
La civiltà cinese


Gli Ebrei

La civiltà dei Fenici

La civiltà Cretese
La civiltà Micenea

Gli Egizi

La formazione del regno

I cittadini egizi, come i Sumeri, costruirono i canali di irrigazione. Ogni villaggio era autonomo e le tribù da sole si accorsero che non riuscivano a fare grandi cose.

Gli Egizi pensarono che unendosi sarebbero stati più forti e si raggrupparono formando due regni: il Basso Egitto e l'Alto Egitto.

Nel 3000 a.C. un re dell'Alto Egitto riunì i due regni e così il popolo dell'Egitto divenne forte.

Il faraone portava una corona di due colori, il bianco che rappresentava l'Alto Egitto e il rosso che rappresentava il Basso Egitto.


La corona del Faraone

Michael e Samuel

 

In guerra

Il faraone era il capo dell'esercito e portava i suoi soldati in battaglia.
I soldati combattevano a piedi nudi, invece i nobili combattevano su carri. Utilizzavano asce, spade, lance e pugnali.
I carri da combattimento erano tutti decorati e trasportati da due cavalli e venivano condotti da arcieri.
Dopo aver conquistato la Nubia costruirono delle barriere da potersi difendere.

Veronica

A.S. 2008-09 - Classe Quarta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin