Home | Il Progetto | Gli Autori | Il murale |Le mappe concettuali |


Le civiltà della Mesopotamia
...I Sumeri
...I Babilonesi
...Gli Assiri
La civiltà egizia
La civiltà dell'Indo
La civiltà cinese
Contadini e artigiani
La scrittura


Gli Ebrei

La civiltà dei Fenici

La civiltà Cretese
La civiltà Micenea

I Cinesi

Contadini e artigiani

Il Fiume Giallo fu importante per il terriccio che trasporta, di colore giallognolo e molto fertile. Il fiume è anche famoso per le sue piene, tanto che è chiamato "fiume della tristezza".

Come gli altri popoli, anche i Cinesi costruirono i canali di irragazione che permisero la coltivazione di miglio, di frumento e, nei campi allagati, di riso. I cinesi ostruiron anche canali di deflusso che servivano per far uscire l'acqua in eccesso durante le piene del fiume.

Altre coltivazioni furono quelle degli ortaggi, delle piante da frutto e di gelsi, le cui foglie servivano ad alimentare i bachi da seta.


Dai bachi da seta si ricavano fili sottilissimi e resistenti utilizzati per tessere stoffe di seta.

Oltre ai tessitori c'erano altri artigiani che lavoravano la ceramica, il bronzo e la giada, una pietra molto dura che serviva per creare lame molto affilate e oggetti per decorare le abitazioni.


A.S. 2008-09 - Classe Quarta
Scuola Primaria di Zoppè - IC San Vendemiano, Treviso
Insegnanti Patrizia Bolzan e Sandra Feltrin